SEGUICI SU:​

Il 30 luglio torna il Sorriso di Stelle. Ricavato a favore delle Farfalle Lilla

Presentato l’evento di Confcommercio e Fipe provincia di Varese. A Ville Ponti una grande festa all’insegna del buon cibo, della musica, del divertimento e della solidarietà

QUI PER PARTECIPARE

Rassegna stampa: Prealpina, Rete55, VareseNews, VareseNoi

Presentata nel corso di una conferenza stampa l’edizione 2024 del “Sorriso di Stelle”. La data da segnarsi in agenda è quella del 30 luglio (martedì). Dalle 19.30 Ville Ponti aprirà i cancelli per accogliere i 500 partecipanti (numero chiuso). Una serata all’insegna del buon cibo, del buon bere, della musica e soprattutto della solidarietà. Parte del ricavato sarà infatti devoluto all’associazione Le Farfalle Lilla. Prezzo del biglietto di ingresso 40 euro.

Presenti alla conferenza stampa, al tavolo dei relatori,  il presidente di Confcommercio Uniascom provincia di Varese Rudy Collini, il presidente provinciale della Federazione pubblici esercizi (Fipe) Giordano Ferrarese, Stefano Zaninelli e Giorgia Merazzi, rispettivamente vicepresidente e nutrizionista della Farfalle Lilla.

Come aderire

 

SITO, pagina FACEBOOK e INSTAGRAM dedicati, saranno aggiornati giornalmente con tutte e informazioni sul nostro grande evento a scopo benefico.  Si potrà dare la propria adesione sui canali online accedendo alla apposita piattaforma di iscrizione e di pagamento, su questo sito (QUI ), oppure rivolgendosi di persona alle sedi delle Ascom territoriali.

Le isole interne ed esterne

Per l’evento saranno allestite quattro isole dedicate al cibo per soddisfare ogni palato alla scoperta dei sapori del territorio, un’isola dedicata al dolce per concludere il pasto al meglio e un’area beverage per rinfrescarsi con birra, drink, acqua e bevande. L’accesso all’isola acqua e bevande è libero e gratuito.

Isole interne: Aperitivo di benvenuto a cura di Cascina Ronchetto di Morazzone; Isola vegana e crudista a cura della Associazione Provinciale Cuochi Varesini; Isola del pane a cura della  Associazione Panificatori Varese​; Isola del dolce a cura delle pasticcerie Cardi e Milano di Gavirate; Isola dei prodotti tipici tradizionali a cura di Federcarni Provincia di Varese​

Isole esterne: Isola dei sapori caldi a cura di Federcarni Provincia di Varese; Isola del risotto a cura di Fipe Provincia di Varese con gli che Giordano Ferrarese e Damiani Simbuila; Isola della birra a cura di Donegal pub di Gallarate​; Isola dei prodotti delle aziende agricole locali a cura di Coldiretti Varese; Isola dell’acqua e delle bibite; Isola del gin tonic a cura di Rossi d’Angera; Isola dello spritz a cura di Rossi d’Angera; Isola dell’amaro a cura di Rossi d’Angera; Isola del vino a cura della Cascina Ronchetto di Morazzone

Le Farfalle Lilla

Combattere il “malessere del benessere”, ovvero i disturbi alimentari, sempre più comuni tra gli adolescenti. L’obiettivo del Sorriso di Stelle 2024, evento di Fipe e di Confcommercio provincia di Varese, che torna dopo quattro anni, è proprio dare un contributo alla prevenzione e alla cura di queste patologie, ormai troppo diffuse tra i giovanissimi, con conseguenze devastanti per i ragazzi e per le loro famiglie.

Parte del ricavato della serata ospitata nello splendido parco di Ville Ponti a Varese, verrà infatti devoluta alle “Farfalle Lilla”, associazione senza scopo di lucro nata poco più di un anno fa, dopo la scomparsa di Giada, vittima di un disturbo alimentare che ha cercato di combattere con tutte le sue forze. Una battaglia che lei ha perso ma che la madre, Tatiana, vuole che tante altre ragazze e ragazzi che si trovano a lottare come ha fatto la sua amata figlia riescano a vincere.

Il progetto da sostenere

I fondi raccolti dal “Sorriso di Stelle” andranno a finanziare un progetto preciso: un percorso formativo rivolto ai docenti di cinque scuole superiori della nostra provincia, al termine del quale saranno in grado di riconoscere i sintomi fisici e psicologici primari che si manifestano agli arbori della malattia, potendo intervenire per tempo prima che diventi un processo irreversibile. Ma, grazie alla formazione, gli insegnanti saranno anche in grado di gestire nel migliore dei modi eventuali alunni già che già soffrono di uno o più disturbi alimentari.

In ognuna delle scuole che aderirà all’iniziativa, verrà regala una panchina lilla, con il logo di Fipe (previo consenso e approvazione della Federazione). Una panchina simbolo e testimonianza della lotta a questa malattia e alle patologie ad essa collegate, soprattutto quelle di carattere psichiatrico.

La storia

Il primo evento è stato organizzato al Sacro Monte di Varese: il ricavato venne devoluto al progetto “Grotto del Sorriso”, ovvero un piccolo ristorante gestito da persone affette dalla sindrome di Down. Nel corso delle seguenti tre edizioni, grazie all’evento di Fipe Varese sono stati donati contributi alle associazioni “Tincontro”,  “Kiwanis”, “Fondazione Giacomo Ascoli”.

L’avvento del   Covid e la conseguente pandemia hanno bloccato ogni altra forma di realizzazione che prevedesse assembramenti numerosi, altre avversità ne hanno ritardato ulteriormente la ripartenza.

L’ultima edizione del 2019 ha visto più di 850 commensali e il lavoro integrato spontaneo e prezioso di 150 volontari.

I premi

Inoltre, come ogni anno, anche per l’edizione 2024 saranno i assegnati il premio “Carlo Bottinelli”, consegnato a chi si spende per il sistema con dedizione e impegno, e il premio “Daniele Preda”, al miglior cuoco professionista capace di trasmettere il suo sapere.

La squadra

Infine, è importante segnalare il riscontro positivo che le diverse categorie merceologiche hanno dimostrato nel collaborare insieme: associazione macellai, associazione pasticcieri, associazione panificatori, associazione fioristi, associazione cuochi, associazione ristoratori, associazione carabinieri, Fipe Confcommercio, Coldiretti, Camera di Commercio, Protezione Civile. Tutti uniti per un fine comune.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email